Untitled

PUNTI MORTALI
(o che provocano perdita di coscienza)
- Alla testa
Occhi, arcata sopraciliare e zigomi (Seidon)
Tra gli occhi (Uto, Chuto)
Tempie (Kasumi)
Fontanelle (Tendo)
Sotto il naso (Gekon, Jinchu)
Punta del mento (Kachikake)
Punta del mento laterale (Mikazuki)

Apofisi mastoide (Dokko)
Carotidi (Murasame e Matsukaze)
Laringe (Hichu)
-Nella schiena
Base delle scapole (Haya-uchi)
Tra le scapole (Kassatsu)
Reni (Ushiro Denko)
Coccige (Bitei)
Sotto i glutei (Ushiro Inazuma)
-Al corpo
Sterno (Tanchu)
Apofisi xifoide dello sterno (Kyosen)
Plesso solare (Suigetsu)
Tra la 4a e la 5a costola (Kyoe)
Tra la 5a e la 6a costola (Ganka)
Coste fluttuanti (Denko, Inazuma)
Testicoli (Kinteki)
Ombelico (Myojo)

PUNTI DOLOROSI
(non mortali)
-Al braccio
Parte interna (Wanju)
Parte superiore del polso (Shuko)
Parte superiore della mano (Soto-shakutaku)
Articolazione interna del gomito (Chukisu)
-Alla Gamba
Parte superiore della coscia (Fukuto)
Parte superiore interna della coscia (Yako)
Base del polpaccio (Kusanagi)
Rotula del ginocchio (Shitsu-kansetsu)
Tibia (Keiko)
Caviglia (Naike)
Dorso del piede (Kori, So-in)

Come vedete , la forza non conta nulla! L’importante è la precisione dei colpi in un unico punto..Dunque Grande e Grosso che sia , il Vostro Aggressore per voi è solo un Bersaglio! Ki e Kime sono parole magiche per chi pratica le arti marziali, praticate con me questi metodi antichi di concentrazione e carico/scarico d’energia vitale ed i risultati saranno stupefacenti..