LEGITTIMA DIFESA

La legittima difesa è una causa di giustificazione prevista dal Codice Penale Italiano del 1930 all’art. 52: “Non è punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di difendere un diritto proprio o altrui contro il pericolo attuale di un’offesa ingiusta, sempre che la difesa sia proporzionata all’offesa“.
La legittima difesa implica necessariamente un’aggressione e u…

na reazione, sottoposte entrambe a determinate condizioni:
-Aggressione:
Oggetto dell’attacco deve essere un diritto, qualunque esso sia indistintamente, di qualsiasi natura (il codice parla di «offesa»);
La minaccia al diritto attaccato deve essere ingiusta, ovvero contraria alla Legge;Deve sussistere un pericolo attuale: non basta la probabilità di un eventuale accadimento, potendo in tal caso il soggetto leso invocare l’intervento dello Stato, ( hai capito, significa che se il ladro sta scappando per la strada non puoi rincorrerlo e sparargli…..assolutamente vietato.)
-Reazione:
La reazione deve essere necessaria per salvare il diritto minacciato;La reazione deve essere proporzionata all’offesa.Da ciò si evince che, se vieni aggredito a mani nude, non puoi difenderti con una pistola.
Se credi che sia ingiusta come regola, pensa che le stesse identiche regole, valgono per gli Esponenti delle Forze dell’Ordine, che tutti i giorni sono esposti a questo tipo di pericoli, e che, oltre alla pelle, devono pensare anche a portare a casa la fedina penale pulita.
Nel febbraio 2006 è stata emanata la Legge nr. 59 che ha apportato delle aggiunte al citato art. 52.
Chi usa un’arma legittimamente detenuta contro il soggetto che ha violato il privato domicilio per difendere la propria o altrui incolumità oppure i beni propri o altrui, quando non vi è desistenza e vi è pericolo d’aggressione, non sarà più punibile.
Il provvedimento definisce il rapporto di proporzione di cui all’art. 52 cod.pen. allargando le maglie della legittima difesa.
Le nuove disposizioni verrann0 applicate anche nel caso in cui, il fatto sia avvenuto all’interno di ogni altro luogo ove venga esercitata un’attività commerciale, professionale o imprenditoriale.
Per intendersi il classico furto/rapina in tabaccheria o gioielleria.
Ciò che mi preme comunicare in questo articolo è però che, la linea tra il lecito e l’illecito, è molto sottile.
A volte 2 secondi possono cambiare le sorti di una vicenda.
I tribunali sono pieni purtroppo di persone che, per imperizia e “ignoranza” hanno reagito in maniera forsennata ad alcune aggressioni, e il risultato è stato anni e anni tra carceri, avvocati e Tribunali. La distanza tra difesa legittima e eccesso colposo di legitima difesa è davvero breve.
Quindi, quando ci si trova in situazioni di pericolo, è necessario usare calma, cautela e senso di responsabilità soprattutto verso se stessi.
- Il KRAV MAGA CI AIUTA IN TUTTO QUESTO -
REALE PERICOLO VITALE NOSTRO E DEI NOSTRI CARI = APPLICAZIONE DELLE NOSTRE CONOSCENZE MARZIALI DI KRAV MAGA = ABBATTIMENTO DELL’AGGRESSORE GRANDE E GROSSO CHE SIA = LEGITTIMA DIFESA